Concerto Radio Italia a Milano, la città nel caos

0
93
concerto radio italia

La Stazione metro Duomo oggi 27 maggio 2019 rimarrà chiusa per il concerto Radio Italia. Questo è quanto è stato deciso dalle autorità di pubblica sicurezza proprio in previsione del grande flusso di persone che avrà inizio già dalle prime ore del pomeriggio. Come per ogni evento, la sicurezza dei partecipanti non può che essere al primo posto, soprattutto dopo i fatti degli ultimi anni.

Concerto Radio Italia, modifiche dei persorsi dei treni

Sono cambiate tante cose soprattutto per quanto riguarda gli spostamenti che subiscono parecchie modifiche nella confusione degli utenti. A partire da queste ore infatti è consigliato utilizzare le stazioni più vicine in base alla linea che interessa maggiormente, stiamo parlando di Cordusio, Missori, Montenapoleone e San Babila.

Per quanto riguarda invece i treni M1 e M3 viaggeranno oltre il normale orario di servizio e fino a tarda notte. La linea M1, avrà come capolinea Molino Dorino e non Rho-Fiera. Tutte le partenze, gli orari ed i luoghi saranno rimodulati e subiranno quindi importanti modifiche.

Il biglietto metrò si potrà pagare anche con una carta contactless avvicinando semplicemente la carta al tornello della stazione di partenza e facendo la stessa cosa per la stazione di ritorno. Non bisognerà registrarsi al servizio perchè il sistema calcolerà in automato la tariffa corretta da pagare per il viaggio.

Artisti pronti ad esibirsi sul palco milanese

Ad esibirsi saranno tutti gli artisti più conosciuti, i più importanti com Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, mentre per la sezione cantanti immancabili Alessandra Amoroso, Loredana Bertè, Francesco Gabbani, Guè Pequeno, Marco Mengoni, Ermal Meta, Sfera Ebbasta, Tiromancino e Ultimo.

La folla è già in attesa in pieno delirio nonostante l’ora. Questo ogni anno è il concerto più atteso dagli italiani e non soltanto. Secondo le prime stime infatti sono arrivati in Italia fan stranieri da qualunque parte del mondo per cantare con i propri idoli in piazza Duomo con Radio Italia.

Anche quest’anno quindi si registreranno numeri elevatissimi nella speranza che il tempo dia il suo supporto e sostegno e non crei ulteriori disagi. Manca poco ormai ed il pubblico potrà spremere le corde vocali portando dentro di sè uno dei ricordi più belli praticamente per sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui