Nubifragio a Milano, danni in tutte le zone della città

0
221
nubifragio
nubifragio

Nubifragio si abbatte su Milano e causa diversi allagamenti in città e in tutti i comuni della zona nord. In pochissimo tempo è anche esondato il fiume Seveso creando non pochi problemi alla circolazione di tutta la zona Nordest, viale Zara, viale Sarca e viale Niguarda. 

I sottopassi si sono allagati, la circolazione dei treni è rimasta bloccata per diverso tempo. In alcune stazioni come a Milano Cadorna e Bovisa è stata ripristinata da poco, ma ci sono diversi danni all’infrastruttura della stazione Domodossola.

Nubifragio e black out in varie zone del milanese, gli interventi non tempestivi peggiorano la situazione

Nubifragio tanto violento da causare vari black out in tutte le zone nord della città. In questo momento sono attive 20 squadre di intervento che dotate di tutta l’attrezzatura necessaria stanno svolgendo operazioni di svuotamento delle cabine elettriche allagate. Forti temporali si sono abbattuti dopo le 7 su tutto il milanese facendo salire l’acqua di 3 m in soltanto mezz’ora.

Qualcuno afferma che si tratta del solito film già visto, ogni anno accadono sempre le stesse cose, piogge improvvise, interventi non tempestivi. Dalle 5:30 alle 7 il Seveso è esondato e nessuno è intervenuto nonostante i soccorsi fossero in allerta già dalla serata di ieri.

Comuni abbandonati, pioggia e grandine hanno causato ingenti danni

Gli stessi eventi si susseguono anno per anno da circa 40 anni nel milanese. Testimoni vari raccontano sempre la stessa storia, i cittadini milanesi si lamentano, ma non c’è nessuna speranza che le cose possano migliorare nel breve tempo.

Oltretutto la situazione appare sempre più preoccupante perchè i temporali non hanno colpito solo Milano, ma anche Cremona sulla quale si è abbattuta anche una tromba d’aria proprio questa mattina. Pioggia e grandine, allagamenti e danni in vari comuni che adesso sono in stato d’allerta abbandonati al loro destino.