Stupro di giorno a Milano in un parco frequentato

0
159
stupro
stupro

Stupro in pieno giorno, così si sveglia oggi Milano. Durante la giornata di ieri una donna è stata aggredita al parco, proprio un luogo frequentatissimo da giovani, runner e famiglie.

Il tutto è accaduto durante la giornata di ieri mercoledì 15 luglio verso le 18:20. La donna ha raccontato di essere andata un pò in giro insieme al suo cane. Lo ha portato a passeggiare al parco. Ad un certo punto è stata aggredita alle spalle da un uomo che non ha nemmeno visto. Poi l’uomo l’ha trascinata in un luogo appartato tenendola per i capelli. Dietro la scuola primaria Martin Luther King è stata abusata.

Stupro, l’atto sessuale è stato compiuto da un uomo di colore

Stupro al parco, momenti interminabili ed indimenticabili per una donna che pensava di rilassarsi sul Monte Stella a Milano e che invece ha subito violenza. L’uomo in questione, è di pelle scura. Questo è l’unico dettaglia che la signora dice di aver notato. Subito dopo l’atto sessuale è scappato via facendo perdere le tracce.

La donna ha chiesto aiuto ad un runner che passava di lì ed ha avvertito il 112. Sono subito arrivati i carabinieri, mentre lei è stata accompagnata immediatamente in clinica per effettuare ulteriori controlli. I medici hanno accertato la violenza ed è subito scattata la denuncia verso ignoto. Il parco è sempre stato un luogo tranquillo, non per niente frequentato da giovani e da adulti, da persone di tutte le età.

In corso le verifiche ed i controlli dei Carabinieri

Adesso sono in corso le indagini per cercare di fare luce su questa storia e trovare il colpevole del quale almeno per adesso non si sa manco che possa tornare utile. Sono stati ascoltati i presenti che però si trovavano troppo lontano.

Infatti, come gli inquirenti sospettavano, nessuno ha visto o sentito nulla. Il controllo delle telecamere presenti nei paraggi potrebbe regalare importanti risultati.