M2 Linea verde, la metropolitana di Milano con numerosi interscambi

0
268
linea verde metropolitana Milano
linea verde metropolitana Milano

La linea verde della metro milanese (più correttamente chiamata linea M2) ha uno sviluppo caratteristico. Parte da Gessate/Cologno Nord e arriva ad Assago Forum/Piazza Abbiategrasso. Contempla ben quattro capolinea con altrettante diramazioni. Difatti, collega da una parte Gessate dall’altra Cologno Nord con:

  • Assago Milanofiori Forum, nel comune di Assago
  • piazza Abbiategrasso, che fa parte del comune di Milano. 

Una peculiarità è rappresentata dai numerosi interscambi con le altre linee della metropolitana e pure con le stazioni ferroviarie di:

Andiamo a soffermarci, dunque, su ciascuna delle fermate, con gli interscambi e le attrazioni principali siti nelle vicinanze. 

Cologno Nord: si tratta del capolinea, che dal Comune di Cologno Monzese porta fino a Cascino Gobba. Tale fermata rientra nella tariffa urbane ed è comune a ciascun ramo in cui la linea viene suddivisa. È connesso pure un capolinea NET – Nord Est Trasporti.

Cologno Centro: è posta sempre sulla tratta Cascina Gobba-Cologno Nord, nel Comune di Cologno Monzese, dove vige la tariffa extraurbana. 

Cologno Sud: è la fermata finale del cosiddetto ramo Cologno Nord prima di Cascina Gobba, la prima del tratto urbano. 

M2 linea verde: da Gessate a Cascina Gobba

Gessate: prima fermata del secondo ramo della linea M2, rientra nell’omonimo Comune.

Cascina Antonietta: racchiusa all’interno del Comune di Gorgonzola, è posta nell’omonima località. Per l’acquisto dei titoli di viaggio vige sempre la tariffa extraurbana. 

Gorgonzola: serve il comune omonimo a Nord-Est di Milano. Funge da fermata pure per le linee di pullman z315, z403, z405, z407, z411, z419. Inoltre, possiede un ampio parcheggio per le bici e le auto. 

Villa Pompa: è sita nel comune di Gorgonzola presso l’omonima località. Vi è una fermata degli autobus, un parcheggio, un portabici al coperto e permette di beneficiare del bike sharing.

Bussero: serve l’omonimo comune, facente parte del territorio della Martesana. Annovera un parcheggio con quasi 300 posti auto e quasi 100 per le bici. 

Cassina de’ Pecchi: si trova sul viadotto che scavalca il Naviglio della Martesana, nell’omonimo comune. Poco lontano ci sono anche fermate di pullman. 

Villa Fiorita: tale località figura nel territorio comunale di Cernusco sul Naviglio. Oltre a prevedere il parcheggio sia per bici che per auto, transitano da qui parecchi amanti delle due ruote. Difatti, percorrono la ciclovia della Martesana. 

Cernusco sul Naviglio: sita nel comune omonimo, è integrata a sua volta nel ramo extraurbano della linea M2. Anche qui è possibile raggiungere la ciclovia della Martesana e sono presenti parcheggi per bici e auto.

Cascina Burrona: presso il territorio comunale di Vimodrone, è posta nell’omonima località. 

Vimodrone: è la fermata conclusiva del tratto extraurbano M2, prima di quella di Cascina Gobba che introduce al ramo urbano. Nei paraggi vi sono portabici al coperto, parcheggio di scambio e fermate di pullman. 

Da Cascina Gobba a Famagosta (Tratto urbano linea verde) 

Cascina Gobba: da qui parte il tratto urbano che accomuna ciascuna delle quattro diramazioni da cui la M2 è formata. Anche il costo dei ticket è quello valido per spostarsi all’interno del Comune di Milano. Il nome attribuito deriva da una piccola zona rurale dislocata nei dintorni. Da qui è possibile raggiungere l’ospedale San Raffaele con la metropolitana automatica (MeLA). Da qui ha, inoltre, avvio il ramo urbano della M2 fino a Famagosta; in seguito alla quale c’è lo snodo per i capolinea da un lato di Forum e dall’altro di piazza Abbiategrasso. 

Crescenzago: è situata tra via Palmanova e via Angelo Rizzoli, nell’omonimo quartiere meneghino. Vi è un grande parcheggio e vi si fermano gli autobus 44, 56, 75, z311, z323, NM2, Q75, Q86.  

Cimiano: si trova tra via Pusiano, via Don Giovanni Calabria e via Palmanova, nell’omonimo quartiere meneghino. Funge pure da fermata per i pullman. 

Udine: rientra nel Municipio 3 di Milano e funge pure da stazione per i pullman urbani ed extraurbani ATM.

Lambrate FS: posta in piazzale Enrico Bottino, tale stazione riveste una notevole importanza. E ciò mica per un’unica ragione, bensì per differenti. Innanzitutto, è particolarmente vicina al quartiere universitario di Città Studi. Ecco perché chi vi transita potrà essere inizialmente sorpreso dal via vai di giovani studenti. A ogni modo bisogna andare oltre, perché funge da interscambio con la stazione ferroviaria di Milano Lambrate. Da qui partono treni interregionali e regionali a breve e lunga percorrenza con linee di tram, autobus e filobus. 

Piola: si trova in via Pacini in direzione Lambrate, all’incrocio con via d’Ovidio e via Bazzini. Pertanto, la utilizzano spesso gli studenti frequentanti l’Università degli Studi di Milano e il Politecnico di Milano. 

Loreto: sita nei pressi dell’omonimo piazzale, la stazione assolve alla funzione di interscambio con la M1.

Caiazzo: situata nell’omonima piazza, nei dintorni vi sono fermate di tram (1) e di filobus (90, 91 e 92). 

Centrale FS: posta dinanzi alla stazione ferroviaria di Milano, in piazza Duca d’Aosta, è una delle più trafficate. Da qui partono, infatti, treni regionali, nazionali e internazionali. Funge da interscambio con la linea metropolitana gialla (M3); nonché con alcune licenze urbane di superficie, filoviarie, automobilistiche e tranviarie, gestite da ATM, l’azienda trasporti locale. 

Gioia: sita in piazza Melchiorre Gioia all’altezza di via Giovanni Battista Pirelli, copre l’intero centro direzionale di Milano. 

Garibaldi FS: si trova tra piazza Sigmund Freud e Don Luigi Sturzo. Funge da interscambio con la linea della metropolitana M5 (contrassegnata dal colore lilla) e la stazione ferroviaria. È seconda esclusivamente a Centrale in termini di treni che ci viaggiano. Alcuni di essi, regionali o nazionali, sono pure ad alta velocità. 

Moscova: è posta nell’omonima piazza e nei paraggi vi sono anche fermate di pullman. 

Lanza: è situata in via Giovanni Lanza, presso il Foro Bonaparte. Può essere una meta di arrivo per chi desidera recarsi al quartiere Brera e magari visitare la celebre Pinacoteca.  

Cadorna: sita sotto l’omonimo piazzale, funge da interscambio fra la linea M2 (gialla) e M1 (rossa), ma non solo. Lo fa altresì con le linee di tram e pullman urbani ed extraurbani e la stazione ferroviaria di Milano Cadorna.  

Sant’Ambrogio: occorre raggiungerla per recarsi all’Università Cattolica del Sacro Cuore e la famosa Basilica di Sant’Ambrogio. Come qualunque cittadino sa, Sant’Ambrogio è protettore della città di Milano. La festa a lui intitolata si celebra ogni 7 dicembre, il giorno prima dell’Immacolata. Per quanto riguarda la fermata, si trova in via Giosuè Carducci, all’angolo con via San Vittore. 

Sant’Agostino: si trova sotto l’omonima piazza, da cui è facilmente raggiungibile la struttura carceraria di San Vittore. Vi effettuano fermate pure alcune linee tranviarie urbane ATM. 

Porta Genova FS: è posta davanti alla stazione ferroviaria di Milano Porta Genova. Poco distanti i celebri Navigli e la Nuova Darsena, rinomato luogo di ritrovo di tanti giovani milanesi. 

Romolo: è situata in largo Alberto Ascari. Nei pressi sorgono la NABA – Nuova Accademia di Belle Arti, la Domus Academy e l’Università IULM. Funge da interscambio con alcune linee di filobus e autobus e con la stazione ferroviaria di Milano Romolo. 

Famagosta: si tratta della fermata conclusiva del tratto interamente urbano della linea metropolitana verde. Posta sotto Viale Famagosta, da cui attinge il nome, si diramano da qui i tratti finali della linea M3. Da una lato conducono verso piazza Abbiategrasso e dall’altro verso il Milanoforum di Assago. 

 

Diramazione verso piazza Abbiategrasso (capolinea linea verde)

Piazza Abbiategrasso: nel territorio comunale meneghino, sotto l’omonima piazza, è posto il capolinea sud della M2. Dopo Famagosta, da qui parte, dal lunedì al venerdì, una navetta gratuita che porta all’Istituto Europeo di Oncologia. 

Piazza Abbiategrasso Milano metropolitana linea 2 verde
Piazza Abbiategrasso Milano metropolitana linea 2 verde

 

Diramazione verso Milanoforum Assago

Assago Milanofiori Nord: è la prima fermata della diramazione che dopo Famagosta funge al capolinea Forum. Si trova al di fuori del territorio urbano della Città della Madonnina, per cui cambiano pure le tariffe dei biglietti. È sita nel comune di Assago, alla fine di Viale Milanofiori. 

Forum Assago
Forum Assago

Assago Milanofiori Forum: è probabilmente la stazione più conosciuta e riconosciuta dai forestieri. È necessario arrivarci per assistere a uno dei numerosi eventi organizzati presso il celebre palazzetto. Praticamente tutti i più grandi artisti del mondo della musica (ma non solo) si sono esibiti qui almeno una volta. All’arena la fermata è collegata mediante un ponto pedonale, sito sul lato opposto del raccordo autostradale che congiunge Milano alla barriera di ingresso dell’autostrada Milano-Genova

 

Orari della linea verde

Il servizio della linea metropolitana verde (M2) ha inizio alle 05.45 e termina alle 00.30 da tutti i capolinea. La frequenza dei treni va da un minimo di due minuti e mezzo a 7 minuti. Naturalmente, dipende dal fatto se sia un orario di punta, oppure uno più morbido, come durante la sera.

Si ricorda che nei giorni super festivi, come il 1° maggio, il servizio copre la fascia 07.00-19.30 circa. Per tenersi aggiornati in tempo reale su eventuali interruzioni, disservizi o comunque ricevere delucidazioni, esistono i canali web. Più precisamente, la app ATM, direttamente scaricabile sul proprio dispositivo mobile (smartphone o tablet), e la pagina Twitter ufficiale. 

"prezzo

Linea verde metropolitana Milano: i prezzi

Come per qualsiasi mezzo pubblico ATM circolante all’interno del territorio urbano, il ticket per una sola corsa sulla linea verde metropolitana costa 2 euro. È possibile eseguire l’acquisto tramite l’App ufficiale di ATM, il servizio Biglietto con sms e, naturalmente, presso i rivenditori autorizzati. Su GiroMilano è consentito calcolare l’itinerario complessivo.