Isole lilla: i percorsi tematici del quartiere Isola di Milano

0
87
Isole lilla nel quartiere isola di Milano
Isole lilla nel quartiere isola di Milano

Tra i quartieri più ‘in’ di Milano, Isola si contraddistingue anche per le cosiddette Isole Lilla. Presentate come veri e propri ‘salotti di strada’, da diversi anni offrono incontri e riposo, con servizi per tutti come caricabatterie, porta-biciclette, mappe stradali, decorazioni e murales. Installate presso i punti nevralgici, da via Thaon de Revel a piazza Gae Aulenti, rappresentano la fase iniziale del progetto ‘L’Isola e le sue piazze’, promosso dall’Assessorato al Commercio e Attività produttive del Comune e dall’Assessorato al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia, in collaborazione con il Duc Isola. 

Leggi anche: Street art nel quartiere Isola di Milano.

L’idea alla radice è di valorizzare appieno l’identità urbana del quartiere Isola e le sue risorse, attraverso:

 

  • una nuova segnaletica lilla atta a contrassegnare i ristoranti, i negozi storici, le botteghe artigianali e gli atelier di moda della zona
  • un ricco palinsesto di eventi

Tra presente e passato

Gli eventi e la segnaletica contribuiscono a individuare e porre in risalto i percorsi tematici dell’Isola, alla scoperta del suo passato, della sua anima artigianale, della sua offerta artistica e culturale, delle sue attrattive commerciali come la piazza del mercato e della sua proposta gastronomica e di intrattenimento. Inoltre, agli abitanti e ai visitatori del quartiere Isola rende la vita più facile RobinGoods, la mobile App realizzata da studenti del Politecnico di Milano, che evidenzia le migliori offerte commerciali dell’Isola tramite geolocalizzazione.

 

Gli eventi per promuovere il quartiere Isola di Milano

“Un progetto che attraverso un ricco calendario di eventi e di interventi di decoro urbano vuole promuovere il quartiere Isola quale luogo simbolo dell’evoluzione di Milano, un polo urbano che, trasformandosi profondamente, ha saputo coniugare le architetture contemporanee dei grattacieli con gli spazi, le botteghe e le atmosfere del quartiere tradizionale. Un interessante esempio di ibridazione urbana che la città ha saputo cogliere e vivere spontaneamente, ma che ha ancora grandi potenzialità di sviluppo in chiave turistico-ricreativa. Un quartiere capace di porsi quale nuovo punto di riferimento della vita diurna, serale e notturna della città”, ha commentato nel corso della presentazione l’Assessore al Commercio e Attività produttive del Comune di Milano, Franco D’Alfonso. 

 

“In quest’ottica – ha proseguito D’Alfonso – ci siamo mossi con un solo obiettivo: migliorare l’attrattività turistica e commerciale di un quartiere, diventato fulcro di una città policentrica che non contrappone ma integra e include, coniugando tradizione e innovazione”.

L’assessore  al commercio

Nel corso dell’evento ha preso parola pure l’Assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia Mauro Parolini: “Questo è uno dei quartieri simbolo della trasformazione di Milano, una città che negli ultimi anni ha saputo aumentare la propria attrattività e offrire nuovi motivi per essere vissuta e visitata. Per accompagnare e sostenere questa prospettiva dinamica, abbiamo deciso di valorizzare ulteriormente la zona anche sotto il profilo turistico, puntando sull’integrazione dei molteplici fattori che definiscono la bellezza e l’unicità di questo quartiere”. 

 

“È nata una serie di percorsi, eventi, iniziative ed elementi di arredo urbano – ha aggiunto Parolini, che non solo contribuiranno ad accrescere attrattività turistica, ma anche a consolidare l’identità sociale e culturale del quartiere e a favorire l’attività economica dei commercianti che vi operano. All’Isola storia e innovazione si coniugano in modo esemplare: è questa la chiave del suo successo che deve essere consolidato e rilanciato”.

 

“Ci fa piacere che Comune e Regione abbiano investito su distretto Isola riconoscendo implicitamente la significatività di questa esperienza. Il nostro lavoro di questi anni, a partire dai commercianti, è stato creare una rete di comunità che sostenesse cultura e convivialità nel quartiere come forma di identità e di attrattività̀. Creatività, bellezza e relazione caratterizzano l’Isola e speriamo siano contagiose”, ha commentato Pier Vito Antoniazzi, Duc Isola.

I distretti urbani del commercio

Istituiti con la D.G.R. Regione Lombardia 7730/2008, i DUC (Distretti Urbani del Commercio) sono definiti come “aree con caratteristiche omogenee per le quali soggetti pubblici e privati propongono interventi di gestione integrata nell’interesse comune dello sviluppo sociale, culturale ed economico e della valorizzazione ambientale del contesto urbano e territoriale di riferimento”. Attraverso i distretti commerciali, il Comune e le associazioni maggiormente rappresentative degli enti locali, con il supporto di un partenariato pubblico-privato promuovono:

  • l’approccio integrato di uno spazio urbano con presenza di negozi al dettaglio;
  • lo sviluppo di un’occupazione qualificata;
  • la partnership tra gli operatori;
  • la competitività e l’innovazione delle aziende (l’area commerciale riveste un ruolo cruciale di supporto alla coesione territoriale e sociale);
  • lo sviluppo di un’occupazione qualificata.

Lo sviluppo del Duc Isola si pone come ponte tra passato e futuro, tra quartiere in stile Novecento e quello del terzo millennio.

Come già rimarcato in apertura, il quartiere Isola è un luogo da sempre di grande rilievo dal punto di vista culturale, sociale, creativo e commerciale. Oltre ai servizi, il colore lilla caratterizza pure la linea metropolitana e il sito web www.distrettoisola.it, dove è possibile tenersi aggiornati su tutto quel che succede. Solitamente organizzate nel periodo primaverile ed estivo. Le Notti Lilla permettono poi di partecipare, in forma totalmente gratuita, a diverse manifestazioni culturali e musicali, con tanti negozi aperti fino alle ore 23. Insomma, dopo la notte rosa e la notte bianca, il quartiere Isola ‘celebra’… il lilla!

Le piazze del quartiere Isola Milano

“L’Isola e le sue piazze” è un progetto di valorizzazione del quartiere e della sua identità territoriale che fonde tradizione e innovazione: l’anima storica riflessa nella classica struttura urbanistica del XIX secolo divisa in piazze, come Piazzale Lagosta e il suo mercato coperto realizzato nel 1946; con il carattere d’avanguardia delle nuove piazze “metropolitane” come Gae Aulenti e Città di Lombardia, ormai nuovi centri nevralgici della vita urbana.