Cracco: una nuova sfida con pizze e gelati

0
86
Cracco

Cracco propone una nuova sfida, lo chef da adesso in poi si impegnerà in qualcosa di innovativo. Pizza e gelato.

Il maestro ha ritrovato la sua strada, sta per tornare e lo sta per fare in modo particolare ed esilarante. Se prima tutto era stato sospeso a causa del coronavirus, adesso si riparte da zero più forti di prima.

Cracco ecco come vuole dare valore alle strutture ed alla cucina milanese

Cracco ha intenzione di far rivivere Villa Terzaghi, che è sempre stata una bellissima struttura, mai valorizzata per quello che è. Apertura al pubblico, si cercherà di rispondere al meglio alle esigenze della clientela. Un parco immerso nel verde con tutto allestito all’aperto. Addirittura la gestione sarà totalmente tecnologica, sarà un’applicazione a mappare gli accessi e le distanze tra gli ospiti presenti.

Poi ci saranno tre weekend gourmet, si svolgeranno a luglio, mentre uno è stato pensato per settembre. Il tema attorno al quale girerà tutto sarà la pizza, poi in aggiunta anche il gelato. Come mai questa scelta? Perché sono i punti di forza italiani, tutti gli italiani amano pizza e gelato.

Valorizzare la Lombardia attraverso la cucina

La domanda da porre allo chef è, come mai si cerca di valorizzare la Lombardia attraverso la cucina parlando di pizza? La risposta dello chef sembra banale, in realtà ha ragione. La pizza è come il panettone, ormai è dappertutto. Il segreto sta nell’utilizzare gli ingredienti migliori, prodotti proprio nel territorio.

Quindi saranno pomodori, farina, formaggi, condimenti provenienti dal territorio Lombardo. L’11 e il 12 luglio ci sarà il debutto, tutti potranno assaggiare anche la famosa pizza dello chef e provare anche i piatti di altri chef tanto conosciuti. Tra i nomi più famosi troviamo Andrea Provenzani e Sara Preceruti. Inoltre a proposito di gelato saranno presenti o pasticceri e Matteo Cunsolo e Andrea Besuschio.