Boss ‘ndrangheta milanese tratto in arresto: scene da film

0
30
Boss 'ndrangheta

Boss ‘ndrangheta del milanese catturato durante un blitz, il suo nome Francesco Riitano. L’arresto è stato portato al termine dai Carabinieri del Ros e dai colleghi di Catanzaro e Messina.

Boss ‘ndrangheta in fuga dal balcone

Boss ‘ndrangheta tratto finalmente in arresto durante un blitz definito fulmineo, l’uomo si nascondeva in un appartamento di Giardini Naxos (Messina). Si tratta del massimo esponente ‘ndranghetista del clan Gallace di Guardavalle di Catanzaro che portava avanti dei grossi interessi nel Milanese.

L’uomo era ricercato ormai da qualche tempo per traffico internazionale di stupefacenti ed altro, era già destinatario di un provvedimento cautelare che era stato emesso su richiesta della procura distrettuale antimafia di Milano.

Il suo nome d’arte “Cicciariello Andreacchio”, ha 39 anni, ed è stato arrestato durante la serara di ieri mentre si intratteneva a cena con i suoi familiari in un appartamento in affitto a Giardini Naxos in Sicilia.

Al momento dell’irruzione il boss ‘ndrangheta ha tentato di improvvisare una fuga, è fuggito via seminudo tra l’altro saltando dal balcone dell’appartamento. E’ stato però bloccato nell’immediato dai militari che avevano circondato il complesso.

Documenti falsi e spaccio di droga

Il boss era in possesso di documenti falsi, carta di identita’, patente e passaporto italiani erano falsificati ed intestati ad un nome di fantasia, stessa cosa per denaro contante e telefoni cellulari.

Su di lui vigeva un provvedimento di cattura emesso il 2 maggio 2017 dal Tribunale di Milano dato che era appartenente alla cosca ‘ndranghetista dei Gallace. Il reato della cosca: importazione in Italia e traffico di cocaina dal Sud-America.

L’individuazione del boss ‘ndrangheta è avvenuta proprio nelle ultime settimane con la conferma della sua presenza in territorio siculo. Così si sono protratte le operazioni di controllo e ricerca per alcuni giorni con l’impiego di importanti dispositivi militari.

Il tutto ha condotto al suo covo abbastanza in fretta rendendone possibile l’arresto in breve tempo. Si trattava di un giovane di grande valenza strategica. Sono in atto ulteriori controlli e ricerche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui