Spacciatore vende droga ad agenti in borghese

0
172
Spacciatore

Spacciatore a Milano arrestato durante la serata di ieri in piena attività mentre cercava di vendere la droga agli agenti della Squadra Mobile. Si tratta di un cittadino gambiano del 1978 che aveva oltretutto numerosi precedenti specifici.

La zona dell’arresto è la zona Isola dove due poliziotti in borghese sono stati avvicinati dall’uomo successivamente arrestato. Non aveva capito di trovarsi di fronte a due agenti. Quando poi hanno provato a fermarlo ha provato a disfarsi delle dosi che teneva in tasca, invano. E’ stato subito bloccato, arrestato e condotto in caserma.

Spacciatore milanese, gambiano e italiano individuati mentre svolgevano l’attività illecita

Spacciatore tratto in arresto, anzi spacciatori, perchè non è stato l’unico del giorno. Ne sono avvenuti molti altri tra cui un secondo di un uomo italiano ben organizzato. Svolgeva una doppia attività, lecita ed illecita già da tanto tempo e fino ad ora tutto era andato bene.

Del secondo arresto si è occupata la Polizia di Stato di Cinisello Balsamo. Si tratta di un cittadino italiano pregiudicato di 46 anni. L’accusa è di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Le indagini sono andate avanti per lungo tempo finchè non si è arrivati ad individuare ogni dettaglio della sua attività illecita.

Da custode a spacciatore, il passo è breve

L’uomo spacciava nella portineria di uno stabile collocato a Cinisello Balsamo, legalmente era un semplice custode. Durante la perquisizione gli agenti hanno trovato dietro un quadro appeso al muro ben 15 grammi di cocaina destinati alla vendita. L’uomo era ben organizzato dato che dentro una scatola sistemata sopra l’armadio c’era anche un bilancino di precisione con tutto il materiale occorrente utile per il confezionamento delle dosi.

Entrambi i cittadini dopo l’arresto, attendono il processo per direttissima che permetterà di ottenere la condanna. Milano negli ultimi tempi è stata data in pasto agli spacciatori, sembrerebbe essere una zona regalata alla droga ed allo spaccio a cielo aperto. La lotta è ancora dura e lunga.