Blitz neofascista in piazzale Loreto

0
585
blitz neofascista

Durante la giornata di mercoledì si è svolto un blitz neofascista in Piazzale Loreto all’angolo di corso Buenos Aires a Milano.

La Digos grazie alla collaborazione dei colleghi di Roma è riuscita ad identificare 9 ultras e a denunciare 8 tifosi laziali impegnati in una manifestazione fascista, un interista era invece in possesso di armi improprie, una pistola e un manganello telescopico.

Foto e video in possesso della Digos saranno utili per i riconoscimenti

Tutti gli identificati saranno iscritti nell’inchiesta del capo del pool antiterrorismo Alberto Nobili ma il numero è destinato a crescere perchè gli uomini della Digos sono in possesso di foto e video fatti dai passanti, mentre la polizia aveva già indagato e identificato ben 22 persone, 19 laziali e 3 interisti.

A semplificare le indagini e le ricerchè intervengono anche i passanti che dalle auto, dalle proprie case e dai dintorni sono riusciti a scattare foto e a registrare video che torneranno utili alla Digos ed alle forze dell’ordine per ricostruire i fatti ed identificare tutti i responsabili.

Foto e video a quanto pare sono fondamentali perchè contengono i numeri di targa delle auto a bordo delle quali i neofascisti manifestanti si sono allontanati. Al momento, secondo i primi accertamenti, sappiamo che al blitz hanno preso parte 20/25 ultrà che hanno oltretutto inscenato il saluto fascista.

Inchiesta per manifestazione fascista in fase di apertura

In questura sono state condotte direttamente dalle forze dell’ordine ben 24 persone di cui 13 trovate in corso Como, 9 in piazzale Lotto e 2 allo stadio. E’ da verificare se i tifosi interisti abbiano partecpato al gesto dimostrativo e se lo striscione sia stato preparato altrove e poi sistemato in piazza, o se è stato realizzato direttamente nel capoluogo lombardo.

L’inchiesta per manifestazione fascista non è stata ancora aperta ma si sta cercando di allargare il raggio delle indagini per cercare di capire se questo episodio possa essere collegato ad altri del passato come la rissa del 26 dicembre scorso che ha visto come protagonisti i tifosi dell’Inter e quelli del Napoli.

Lo striscione esposto recita: “Onore a Mussolini” e ad esporlo sono stati dei tifosi ultrà della Lazio, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha dichiarato di essere inorridito dai fatti e oggi in onore della Festa della Liberazione ha deposto le corone davanti alla lapide con la Medaglia d’Oro al Valor Militare.