Cambiare casa ai tempi del Coronavirus

0
140
Cambiare casa
Cambiare casa

Cambiare casa e quindi svolgere traslochi in pieno Coronavirus è possibile? In tanti si chiedono questo trovandosi nella specifica situazione. Ecco perchè è una richiesta giustificata e pertinente. Un dubbio che va eliminato per coloro che ci tengono a fare tutto nel rispetto delle regole.

Il virus è entrato nelle nostre case come un fulmine a ciel sereno, del tutto inaspettato, costringendo a mettere qualunque cosa in pausa. In alcuni casi si può fare, in altri casi si presentano esigenze di vario tipo che fanno sorgere il dubbio: si è in regola o no?

Leggi anche sospensione mutuo prima casa

Cambiare casa, nessun blocco in merito

Cambiare casa a quanto pare è possibile nonostante tutto. Il decreto non ha menzionato attività del tipo i traslochi. Ciò significa che il Coronavirus, almeno su questo non ha creato ulteriori problemi. Ovviamente però bisogna rispettare delle altre regole. Scendiamo nel dettaglio per capire qualcosa di più.

Si può traslocare, ma attenzione il trasloco deve essere effettuato da una ditta iscritta all’albo trasportatori, non da chiunque e nemmeno privatamente altrimenti non è più consentito. E’ fondamentale anche in questo caso, l’uso di dispositivi di protezione individuale e la distanza interpersonale.

Quali attività di ristrutturazione si può continuare a svolgere?

Chi non deve cambiare casa ma effettuare lavori di ristrutturazione potrà farlo se questi hanno a che fare con installazione di impianti elettrici, elettronici, idraulici, di riscaldamento, oppure con la distribuzione di gas. Tutto questo fa parte dei servizi base, l’essenziale che garantisce il benessere della famiglia.

Se si dovesse avere un problema facilmente risolvibile dal proprietario di casa, non è necessario chiamare un professionista. Se la riparazione richiede un intervento direttamente dall’idraulico ecc, questo non è vietato. Ciò che è importante anche in questo caso è che siano utilizzati i dispositivi, mascherine e guanti. Rumori che possono disturbare i vicini? In questo caso bisogna fare attenzione agli orari. La legge però in questo caso c’è sempre stata, quindi questi rimangono invariati.