Antizanzare fa cortocircuito, 6 intossicati per incendio

0
27
Antizanzare

Antizanzare, una scintilla partita dalla presa elettrica ed è cortocircuito, sembra essere la scena di un film, un qualcosa di molto strano ed insolito. Invece è quello che è successo proprio qualche ora fa.

Le fiamme si sono sprigionate in un appartamento di Milano in via Felice Lope De Vega numero 52, invadendo poi tutto il palazzo e costringendo i condomini a scappare via. Quella di ieri è stata una serata di paura che difficilmente si dimenticherà.

L’allarme è stato dato alle 21.30, sono stati chiamati i soccorritori prontamente intervenuti per evacuare il palazzo. Gli abitanti sono scesi in strada attendendo la fine delle operazioni dei vigili del fuoco che sono riusciti nonostante tutto, in pochissimo tempo, a domare le fiamme.

Antizanzare fa scoppiare incendio: condomini evacuati e ricoverati per intossicazione

In sei sono stati accompagnati in ospedali per intossicazione a causa del fumo, le loro condizioni però non sembrano essere preoccupanti. Alcuni sono stati dimessi subito dopo qualche accertamento, altri sono ancora in fase di controllo ma fortunatamente niente di grave. Tra l’altro la fortuna ha voluto non ci fossero bambini e il tutto si è risolto nel migliore dei modi.

Secondo una prima ricostruzione dei pompieri e dei poliziotti la scintilla sarebbe partita a causa di un corto circuito generato da una presa. A quella presa erano collegati caricabatterie ed antizanzare. Due oggetti di uso comune in questo periodo nella gran parte delle case italiane. Non si sa come e perchè sia potuto succedere. Ulteriori inadagini dovrebbero infatti chiarire la dinamica, il motivo, la causa scatenante.

Ad ogni modo, nessuno è riuscito a far nulla se non a dare l’allarme essendo comunque già troppo tardi. Dopo aver spento il rogo, ogni famiglia è riuscita a ritornare nel proprio appartamento. La casa dalla quale è partito l’incendio invece è stata dichiarata inagibile. Coloro che abitavano al suo interno dovranno necessariamente trovare una seconda sistemazione almeno momentanea.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui