Open House 2019, tutti gli appuntamenti da non perdere

0
353
Open House Milano 2019

Open House 2019, Milano offre una serie di eventi riguardanti l’architettura a partire dal 2016, ogni anno sono stati raggiunti numeri davvero molto elevati. Anche quest’anno ci si attende una grande folla di visitatori che arriverà nel territorio milanese entro il prossimo weekend. L’organizzazione è stata studiata al dettaglio per far sì che tutto vada per il meglio.

300 guide volontarie per l’Open House 2019

Dai laboratori della Scala all’ex Ansaldo alla Fondazione Vico Magistretti, dai saloni seicenteschi di Palazzo Clerici al belvedere del Grattacielo Pirelli, da Villa Crespi a Palzzo Castiglioni.

Tutti questi saranno i luoghi maggiormente interessati dall’Open House Milano, che sabato 25 e domenica 26 maggio saranno aperti e potranno essere visitati con 300 guide volontarie. Anche questa settimana Milano dà parecchie idee su come trascorrere il weekend riempiendo le giornate non soltanto ai propri cittadini ma anche ai turisti vogliosi di cultura.

Si tratta di palazzi storici, musei e gallerie, ex edifici industriali, ma anche case e studi privati, cantieri e opere di rigenerazione urbana che attraggono i turisti parlando del passato della storia italiana.

Open House Milano 2019, percorsi e collaborazioni

Questa sarà un’edizione ricca di collaborazioni a partire con la Milano Arch Week una grandissima novità. E poi ancora la partecipazione dell’ordine degli architetti di Milano che selezionerà dei percorsi tematici. La progettazione è realizzata da architetti under 40, studiata al dettaglio per ottenere i migliori risultati da offrire ad un pubblico curioso.

Per quanto riguarda invece le altre visite si svolgeranno nei 6 sestieri in cui Milano era divisa, si parla quindi di Porta Orientale, Romana, Ticinese, Vercellina, Nuova e Comasina. Ci saranno anche itinerari tematici proposti direttamente da OHM:

percorso interior tra abitazioni private particolari,

-percorso di case sui tetti;

-tour nelle periferie nei quartieri Adriano, Dergano e Gratosoglio;

-itinerario nei complessi sportivi milanesi. Tra tutti troviamo il Velodromo Vigorelli, la Piscina Cozzi, la Piscina Solari, il Centro Balneare Argelati, la società Canottieri Olona, la Società Canottieri Milano e la Canottieri San Cristoforo;

-percorso di archeologia industriale dedicato agli edifici riqualificati. In questo caso ci riferiamo alle Officine del Volo, Megawatt Court, Opificio 31, Spazio Luna, Tortona Postindustriale e l’ex Richard Ginori.