sturare il lavandino

Consigli e trucchi per sturare il lavandino di casa

Quando si intasano i lavandini di casa è un bel problema. L’acqua fatica a defluire, o se l’intasamento è di grandi dimensioni non defluisce affatto, e si creano dei cattivi odori.

Insomma, può capitare a tutti di dover sturare il lavandino, ma se la situazione è grave la cosa migliore da fare è chiamare degli esperti (come la ditta spurghi Milano pronto intervento per il capoluogo meneghino) e procedere alla pulizia totale dei tubi domestici, per far sì che l’acqua torni a scorrere in modo fluido e che non si creino dei miasmi.

Se però l’intasamento è di medie dimensioni, è possibile anche sturare il lavandino da soli. Ma come fare? Quali sono le tecniche migliori per liberare i tubi di casa? Vediamole assieme.

I trucchi per sturare il lavandino

Se non volete utilizzare acidi o altri prodotti chimici per sturare il lavandino che si è intasato, ecco qualche trucco che potete usare semplicemente, rimedi alternativi per ripulire al meglio il tubo del bagno o della cucina.

 

  • Sale e bicarbonato. Questa semplice ricetta permette di risolvere rapidamente il problema dei piccoli intasamenti. Cosa bisogna fare? Mettere nello scarico quattro cucchiai di sale grosso, quattro di bicarbonato ed infine care cadere anche una pentola di acqua bollente o molto calda. Risultato garantito!
  • Utilizzare il classico stura lavandini. La ventosa è molto utile in caso di piccoli intasamenti o simili, tappate sempre gli sbocchi dell’acqua prima di cominciare a sturare.
  • Usate delle bibite gassate. Non bisognerebbe bere le bibite gassate perché non fanno bene allo stomaco. Infatti possono anche essere usate come strumenti per sturare i lavandini: possono liberare gli scarichi intasati anche in pochi minuti, provate a versarle nei lavandini.
  • Usare il filo di ferro: se per caso l’intasamento non si trova troppo in profondità potrebbe essere molto utile per sturare il lavandino di casa.
  • Inserite nelle tubature mezzo bicchiere di acido citrico, mezzo bicchiere di bicarbonato e poi qualche litro di acqua bollente.
  • Usare il bicarbonato e l’aceto. Un’altra ricetta rapida e veloce che permette di pulire le tubature. Bicarbonato ed aceto, assieme, creano una reazione che scioglie e libera gli ingorghi dentro i tubi domestici. Mettete un intero bicchiere di bicarbonato e mezzo litro di aceto nello scarico e poi versate qualche litro di acqua bollente, quindi aspettate. Se il problema non si risolve subito, aiutatevi con dei mezzi meccanici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *